Foto speciali, ricordi per sempre!

Fotografare la felicità è davvero difficile forse più complicato che fotografare la miseria o le tragedie. È qualcosa d’impalpabile, una bolla di sapone che scivola tra le mani, che si fa fatica ad acchiappare perché dentro ci siamo noi e un gesto maldestro potrebbe farla scoppiare.

(Claude Nori)

Ammettiamolo, in fin dei conti un pochino ci manca: sfogliare l’album fotografico di cartone (quel mattone che a volte custodiva anche scatti impietosi) era un rituale irresistibile delle Feste.

Appartengo ad una generazione di fortunati che può dire di avere ancora album di foto che vanno dalla nascita fino a ben oltre l’adolescenza. Album concreti, veri, stampati, che con tenerezza ogni tanto riapro ed è sempre emozionante…a dire il vero talvolta è piuttosto imbarazzante ma, si sa, il vecchio rullino non concedeva la grazia della preview e ci coglieva senza dubbio più spontanei, tanto il risultato l’avremmo visto solo tempo dopo e non sarebbe stato pubblicato sui social network. 😉

A parte gli scherzi, amo fotografare, la fotografia, secondo me, era e rimane una delle occasioni più importanti per condividere qualcosa con gli altri; l’essere umano non potrà mai rinunciare a questo piacere.

Da quando sono diventata mamma, il protagonista indiscusso delle mie foto è diventato senza dubbio Teo; non mi stanco mai di fotografarlo per cogliere attimi di questi anni così impegnativi e meravigliosi, perché la vita è fatta di infiniti, piccoli, momenti unici che spesso, oltre che nel nostro cuore, fissiamo anche in uno scatto.

Fino ad ora, ho fatto centinaia di foto, molte delle quali sono già state stampate per non correre il rischio di perderle e perché penso che il piacere di toccarle e averle tra le mani sia impareggiabile. Sono, ovviamente, tutte foto non professionali, che hanno, comunque, per noi un valore immenso.

Per questo Natale, però, Gianluca ed io abbiamo deciso di farci un dono diverso dal solito: alcune foto speciali, per noi e da regalare a chi vogliamo bene.

In realtà, questa era un’idea che mi frullava in testa da tempo, poi, verso la fine di novembre, in maniera del tutto casuale, ho conosciuto Klaudia di Lovely Kids Photography e la cosa mi è sembrata una coincidenza da cogliere al volo!!

Non vi dico l’entusiasmo quando, dopo aver visto le bellissime foto nella Gallery, ho anche scoperto che il suo studio era proprio vicino casa e che il prezzo era per noi fattibile (perché, diciamola tutta, a volte i servizi fotografici hanno davvero dei costi proibitivi!).

Lo stile delle foto, poi, era proprio quello che volevamo per questa occasione: buffo, tenero, poetico, un po’ fuori dal tempo.

E’ stata una nuova e bellissima esperienza (da ripetere!), Klaudia è dolcissima e il risultato finale ha fatto felici noi e i nostri cari. 🙂

E Teo??? Inizialmente curioso e titubante (Dove cavolo mi hanno portato questi?!) si è ben presto lasciato andare con peluche, palline colorate e camion dei pompieri.

Chissà cosa penserà fra qualche anno riguardandosi vestito da folletto dei boschi, magari ci manderà a quel paese…ma fino all’adolescenza abbiamo ancora un po’ di margine di tempo!  😉

Ciao, a presto (e buon anno!!!)

Elisa

298313bn